Filler con acido ialuronico per volto e corpo

Filler con acido ialuronico per volto e corpo

 

I filler rappresentano una vera e propria rivoluzione nel campo della medicina estetica volta al ringiovanimento del volto: sono riempitivi che correggono rughe e cicatrici infossate e modificano forma e volume di labbra e zigomi. In commercio ne esistono moti tipi, diversi per composizione e conseguentemente differenti per risultati, vantaggi e svantaggi.

Il tipo di filler ad oggi più utilizzato è a base di acido ialuronico, un normale componente della matrice intercellulare. Si tratta di un gel viscoelastico derivato da un polimero naturale dell’acido ialuronico e prodotto per sintesi batterica. Le iniezioni di acido ialuronico, richiamando numerose molecole d’acqua, riempiono le rughe, inducono un aumento di volume di labbra e zigomi e ridonano idratazione ed elasticità alla cute. Poiché l’acido ialuronico è normalmente presente nel nostro organismo, i filler che lo contengono sono esenti da rischi di reazioni allergiche, ma danno risultati di durata limitata poiché l’acido viene progressivamente riassorbito. Il trattamento consiste in una serie di iniezioni effettuate con un ago estremamente sottile nello spessore del derma. L’effetto dura circa 6-8 mesi, dopo i quali è possibile ripetere il trattamento.

In commercio sono disponibili soluzioni nelle quali l’acido ialuronico è associato a un pool di aminoacidi necessari alla sintesi di nuovo collagene: si parla di biostimolazione, ossia della somministrazione intradermica di substrati che stimolano il ripristino dello stato biologico di una cute “giovane”. E’ una terapia medica che consente di stimolare la neosintesi di collagene, elastica e GAG (glicosaminoglicani, costituenti fondamentali della matrice, la cui involuzione è alla base dell’invecchiamento cutaneo) e di migliorare l’idratazione cutanea. La biorivitalizzazione ridona tono e luminosità ad una pelle avvizzita e spenta. Consiste in una serie di infiltrazioni intradermiche a livello di guance e zigomi, che non servono a riempire una o più rughe, ma che intervengono sull’intera area coinvolta dal processo dell’invecchiamento(collo, viso, decolleté), ridandole turgore, idratazione, elasticità e luminosità. Il nunero delle sedute è variabile, mediamente sono necessari 3-5 trattamenti, a distanza di un mese l’uno dall’altro.

Per restituire al viso un aspetto giovane e naturale a volte può non essere sufficiente riempire qualche ruga,ma può essere necessario ripristinare i volumi del volto, riempiendo le zone che si sono svuotate con l’età (es. tempie, guance) e ricreando le salienze tipiche del viso giovane (zigomi, guance, mento). L’introduzione delle micro cannule ha permesso di effettuare questa sorta di “lifting leggero” in maniera mini-invasiva, indolore e pressoché atraumatica: si parla di soft-restoration, ossia di una serie di iniezioni di acido ialuronico fatte con una microcannula, una specie di ago lungo, flessibile e dalla punta arrotondata, che permette di distribuire il gel di acido ialuronico in modo uniforme, con minimo traumatismo per i tessuti e pressoché totale assenza di dolore. Proprio perché la cannula non è tagliente, è necessario praticare l’accesso cutaneo con un ago tradizionale, ma una volta introdotta, la lunga cannula può essere manovrata per trattare un’ampia area (es. l’intera regione zigomatica). I vantaggi sono numerosi: bastano pochi fori per rimodellare l’intero ovale, il fastidio del trattamento è ridotto al minimo, scompare quasi del tutto il rischio di ecchimosi  perchè la punta arrotondata non taglia i tessuti né rompe i capillari.

Per quanto riguarda invece i volumi del corpo, esiste una formulazione di acido ialuronico macromolecolare (Macrolane) ad alto potere volumizzante e a lento riassorbimento che viene utilizzato per il rimodellamento di vari distretti: si può utilizzare per il riempimento e la risospensione dei glutei, per il rimodellamento dei polpacci o delle braccia, per la correzione di cicatrici depresse o ipotrofiche o per la correzione di lipodistrofie o lipoatrofie. Si parla di body-contouring.

COSA FARE PRIMA DEL TRATTAMENTO?

Non sono richiesti esami, se non per il trattamento con Macrolane. E’ necessario informare il medico di eventuali reazioni allergiche all’anestesia locale, comparsa passata di herpes e possibile uso già effettuato di altri fillers (riempitivi). Inoltre, è opportuno non aver assunto aspirina (acido acetilsalicilico) o farmaci che la contengano nella settimana precedente al trattamento, data la possibilità di sanguinamento.

L’INIEZIONE E’ DOLOROSA?

Il dolore varia in base alla sensibilità individuale (la soglia del dolore è soggettiva), ma dipende anche dalla sede in cui l’acido ialuronico viene iniettato ( le labbra, per esempio, sono particolarmente sensibili), ma ad oggi sono disponibili fillers contenenti anestetici locali che rendono il trattamento delle aree più sensibili  pressoché indolore.

CHE RISULTATI SI POSSONO OTTENERE?

Il risultato dipende fortemente dalla situazione di partenza , come in tutti i trattamenti di chirurgia e medicina estetica. Perciò è molto importante che il medico e il/la paziente discutano sulle possibilità e sui limiti del risultato voluto.
Una persona con rughe naso labiali marcate (che richiederebbero un lifting) non può aspettarsi che queste spariscano con una sola fiala di acido ialuronico: saranno necessarie più sedute (anche 2-3) per raggiungere il risultato desiderato (che comunque in questo caso sarà palliativo e non paragonabile a quello che si otterrebbe con la chirurgia). Se le pieghe sono invece meno marcate, una sola seduta può essere sufficiente.
Anche per l’ aumento di volume delle labbra , tutto dipende dalla situazione di partenza. Per chi le ha molto piccole e sottili, una sola fiala basta per mettere in discreta evidenza il labbro superiore. Per un trattamento completo saranno invece necessarie altre sedute (2-3) a distanza di alcune settimane l’una dall’altra. Questo consentirà anche di controllare il grado di aumento di volta in volta. Invece, una persona che desidera mettere in evidenza il contorno delle labbra e aumentarne leggermente il volume in modo molto naturale sarà probabilmente soddisfatta dopo una sola seduta.

COSA FARE DOPO IL TRATTAMENTO?

Immediatamente dopo il trattamento potrete aspettarvi un leggero arrossamento, ipersensibilità e una sensazione di prurito nell’area trattata. Questi sono i normali effetti dell’iniezione. Il disagio è temporaneo e in genere scompare in alcuni giorni. Se si tratta di aumento delle labbra, il gonfiore può durare più a lungo (in pochi pazienti può durare fino a circa una settimana). Durante questo periodo il labbro può apparire leggermente irregolare; ciò comunque significa che il risultato immediatamente dopo il trattamento non deve essere considerato definitivo. Per ottenere una correzione ottimale può comunque rendersi necessario un trattamento di ritocco 2-4 settimane dopo il trattamento iniziale. Dopo il trattamento osservate quanto segue:
•  evitate di toccare l’area trattata entro le sei ore successive. Arrivati a casa, usate ghiaccio per una-due ore. Dopo sei ore, potete lavare l’area delicatamente con acqua e sapone e applicare trucco leggero.
•  fino alla scomparsa del gonfiore e arrossamento iniziali, non esponete l’area trattata a calore intenso (ad es. solarium e bagni di sole) o al gelo. Per una notte, dormite con il capo elevato.

IL PRODOTTO PUO’ AVERE EFFETTI COLLATERALI?

Dopo il trattamento possono verificarsi alcune reazioni comuni a tutte le iniezioni, e cioè arrossamento, gonfiore, dolore, prurito, scolorimento e sensibilità nel punto dell’impianto. Normalmente questi sintomi si risolvono spontaneamente entro alcuni giorni dall’iniezione nella pelle ed entro una settimana dall’iniezione nelle labbra. Se in precedenza avete sofferto di herpes simplex al viso, è possibile che la puntura dell’ago contribuisca a un’eruzione della malattia. Altre reazioni sono molto rare, ma in circa 1 ogni 2000 pazienti trattati è stato riferito di reazioni localizzate ritenute di natura iperreattiva, tra cui gonfiore nell’area dell’impianto, talvolta esteso ai tessuti circostanti. Si possono verificare anche rossore, dolorabilità e, più raramente, pustole acneiformi. Queste reazioni si sono manifestate alcuni giorni dopo l’iniezione o dopo alcune settimane, e sono comunque leggere-moderate, autolimitanti e della durata media di due settimane.

QUANTO DURA IL RISULTATO NEL TEMPO?

Una volta iniettato, l’acido ialuronico viene gradualmente riassorbito dall’organismo. La durata di questo processo varia da individuo a individuo: in certi casi l’impianto, sebbene ridotto, è ancora evidente dopo otto-dodici mesi; in altri casi, dopo tre-quattro mesi è necessario fare dei ritocchi con aggiunta di prodotto. La durata media in aree assai mobili (ad es. la bocca) è minore rispetto a quella in aree meno mobili (ad es. i solchi nasolabiali). In generale, si può considerare quindi una durata media di circa sei mesi. Comunque, numerosi tests clinici hanno dimostrato un mantenimento parziale della correzione a distanza, e quindi, di solito, i trattamenti successivi richiedono una minor quantità di prodotto.

LE MODALITA’ DI INEZIONE CONDIZIONANO EFFICACIA E DURATA?

L’esperienza, la manualità e il senso “artistico” dell’operatore sono fondamentali per avere dei buoni risultati negli impianti di fillers come l’acido ialuronico . Per ottenere la migliore resa, l’iniezione deve essere fatta alla giusta profondità . In alcuni casi il riempimento ottimale si ottiene posizionando il prodotto a diversi livelli oppure in modo incrociato. formando una specie di reticolo intradermico di sostegno.

VANTAGGI:

•  si pratica in ambulatorio, con o senza anestesia locale; nella maggior parte dei casi si può riprendere subito la normale attività.
•  si possono in seguito eseguire dei ritocchi.
•  l’acido ialuronico si riassorbe dopo 4-10 mesi ed è l’ideale per “provare un nuovo look”; si potrà poi decidere se ripeterlo o no.
•   il costo è contenuto.
•   non è necessario eseguire test preventivi

SVANTAGGI:

•  La durata è limitata nel tempo (si può comunque ripetere).

Questo sito utilizza cookie tecnici: se vuoi saperne di più o negarne il consenso clicca su maggiori informazioni. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso del cookie.
Maggiori Informazioni
Ok